Il Blog del Pasi
nunc licet intellectualiter intrare in arcana fidei
21.4.05
Futuro e dintoni
di nuovo a bergen.
il viaggio di ritorno e' stato decisamente luuuuuuuungo. soprattutto il buss da oslo a bergen. ho anche passato mezza giornata ad oslo e devo dire che sto rivalutnado la citta'. ho rivisto una amica in tale citta' e mi sono allegramente addormentato in un parco per un paio di ore, visto che era una splendida giornata. anche qui a bergen e' bel tempo, ho appena preso un caffe' con angelo e martina e ho rivisto i miei compagni di (dis)avventura allo studentato.
in italia ho passato una bella settimana, ho dato storia medievale (26, stavolta ho accettato.....) e l'orale di inglese II (27, ma in grammatica ho preso 18......). piu' che soddisfatto. ho rivisto piu' o meno tutti gli amici e cio' mi ha fatto molto piacere, mi sono divertito. ho anche cercato di capire cosa voglio fare in futuro, ma diciamo che al momento non ho voglia di fare progetti. soprattutto perche' comunque quando pianifico qualcosa, di solito accade qualche intoppo. un paio di idee comunque ce le ho. vedremo. ho avuto anche un piccolo rimborso dall'universita' (incredibile!!!!!!). mi sono ubriacato ad una festa di laurea (anche se non lo davo a vedere). cazzo, tutti si laureano e ammogliano (o ammaritano). mi sento un po' in ritardo. e ho la sensazione che sia piu' portato a distruggere che a costruire. mah. domani sera nuovo party con birra fatta in casa dalla comriccola teutonica. prevedo il coma etilico. la cosa strana e' che negli ultimi 10 giorni mi e' andato tutto bene. che il vento sia cambiato???? o devo aspettarmi una catastrofe? mah.

There’s a lady who’s sure
All that glitters is gold
And she’s buying a stairway to heaven.
When she gets there she knows
If the stores are all closed
With a word she can get what she came for.
Ooh, ooh, and she’s buying a stairway to heaven.

There’s a sign on the wall
But she wants to be sure
’cause you know sometimes words have two meanings.
In a tree by the brook
There’s a songbird who sings,
Sometimes all of our thoughts are misgiven.
Ooh, it makes me wonder,
Ooh, it makes me wonder.

There’s a feeling I get
When I look to the west,
And my spirit is crying for leaving.
In my thoughts I have seen
Rings of smoke through the trees,
And the voices of those who standing looking.
Ooh, it makes me wonder,
Ooh, it really makes me wonder.

And it’s whispered that soon
If we all call the tune
Then the piper will lead us to reason.
And a new day will dawn
For those who stand long
And the forests will echo with laughter.

If there’s a bustle in your hedgerow
Don’t be alarmed now,
It’s just a spring clean for the may queen.
Yes, there are two paths you can go by
But in the long run
There’s still time to change the road you’re on.
And it makes me wonder.

Your head is humming and it won’t go
In case you don’t know,
The piper’s calling you to join him,
Dear lady, can you hear the wind blow,
And did you know
Your stairway lies on the whispering wind.

And as we wind on down the road
Our shadows taller than our soul.
There walks a lady we all know
Who shines white light and wants to show
How ev’rything still turns to gold.
And if you listen very hard
The tune will come to you at last.
When all are one and one is all
To be a rock and not to roll.

And she’s buying a stairway to heaven.

ciao

Pasi
3 Comments:
Blogger Alessandra said...
Cavoli, la sapevo che era Stairway to Heaven! Stavo per fare bella figura...
Comunque, bentornato a Bergen. Non dico più niente su coma etilici perchè ho capito che è fiato sprecato ;)
La prossima volta che torni ti offro un altro cappuccio! Buona lettura del libro della Lokrantz!

Anonymous Anonimo said...
..ma perché in erasmus tutti, o cmq c'è sempre qualcuno della combriccola, ascoltano Stairway to Heaven?
Oslo non è male come città, a me piace

Blogger martina said...
hei no, ma ciao, ma come coma etilico...infame, non prima di essere venuto a fana a fare i pizzoccheri!

ciaoooooooo