Il Blog del Pasi
nunc licet intellectualiter intrare in arcana fidei
20.1.07
Sisu, sauna ja vittu :)

Bene. Forse. Sono in quel di Bergen. Finalmente. Piove. Mi dicono che sono tre mesi che piove. Solito tempo di merda. Che si addice alla condizione psichica del sottoscritto. Che tra le altre cose non ha ancora deciso che cazzo fare nella vita. L’unica cosa certa è che a febbraio inizio ad insegnare italiano presso il Centro CulturaleItaliano, entità ufficialmente riconosciuta dal Ministero degli Esteri. Peccato faccia poche ore e di conseguenza non prenda molti soldi. Però come inizio non è male. Speriamo di riuscire a non fare casini almeno come insegnante..... poi da fine maggio si torna sul fiordo. E da settembre.....boh......tenebre. nebbia nebbiosissima. Siccome mi hanno ampiamente fatto girare i coglioni alle università di Bergen ed Oslo, è altamente probabile che NON mi iscriva all’università in Norvegia. Alla faccia di che dice che con la riforma le lauree sono facilmente riconoscibili all’estero. Grandissima balla. Potrebbe essere che mi iscriva di nuovo a Milano, ovviamente da non frequentante, visto che me ne starei da qualche parte all’estero. Però di spendere 700 € o più all’anno non ne ho voglia. Vedremo che cazzo mi passerà per la testa. Per il momento mi accontento di quello che ho. Ovvero un cospicuo debito con l’isu (ancora 3500 €), bancarotta in Italia, quasi bancarotta in Norvegia, nessuna casa a Bergen, nessuna casa in Italia (visto che i miei stanno traslocando...), una laurea che vale come uno scontrino dell’esselunga (o rema 1000), semi-disoccupato, mal di testa, un baule che mi segue, qualche incubo, delle ossessioni, dei demoni in lontananza, nessuna figa che me la dia, delle idee idiote, bozze per scrivere qualche storiella malata che mai nessuno mi pubblicherà, due blog per sfogare le mie paranoie, uno spazio su myspace dove un giorno metterò altre cagate provenienti dal mio cervello in panne. Altro non possiedo. Per il momento. L’unica cosa di cui vorrei liberarmi sono però i sogni. I maledetti sogni. Sognare è una gran fregatura. L’ho sempre detto e lo confermo. Come sono una gran fregatura i treni. Perchè ho la tendenza a perderli. E di solito i treni non ripassano per la stessa stazione una seconda volta. Non nella mia stazione. E io continuo a vagare nella nebbia.

ah il mio spazio su myspace.com è quasi pronto

http://www.myspace.com/26433772

prima o poi ci uploaderò dei video idioti (per ora ce ne è solo 1)

Pasi


PS: la foto l'ho scattata a Flofjellet l'estate scorsa durante una delle mie gite come guida :)
1 Comments:
Anonymous zymil said...
ave!
ho trovato questo e diciamo che mi sei venuto in mente ^^

Listen to what I say
In your life expect some trouble
But when you worry
You make it double
Don't worry, be happy......
Don't worry don't do it, be happy
Put a smile on your face
Don't bring everybody down like this

Don't worry, it will soon past
Whatever it is
Don't worry, be happy


cerca di riprenderti
siau!