Il Blog del Pasi
nunc licet intellectualiter intrare in arcana fidei
6.12.08
dicembre
è arrivato dicembre e la cosa non è che scateni il mio entusiasmo.
ieri sera è successo, di nuovo. mi sono assentato nel bel mezzo di una piacevole uscita in compagnia di alcuni amici. il mio cervello ha iniziato a elucubrare e quando fa così mi assento. per periodi più o meno lunghi. alla fine poi un po' mi sono ripreso, ma è rimsata quella sensazione. triste, stanco e contento allo stesso tempo. perchè contento? perchè comunque qualche cosa di buono in questo dicembre c'è stata. per esempio una amica ha vinto la borsa di dottorato e la cosa mi ha fatto piacere (anche se ovviamente non sono riuscito ad esternare la cosa, ma questo mio comportamento ha radici lontane, che si perdono nell'alba dei tempi). poi sono ritornato in contatto con due persone speciali: il mio migliore amico delle elementari e la mia prima cotta, sempre alle emelentari. detto così sembrano i titoli di due canzoni di max pezzali, ma vabbè... è stato davvero bello ritornare a sentire queste due persone che sono state molto importanti tanto tempo fa. e che non vedevo nè sentivo da circa 20 anni. ed è stato bello sapere che nemmeno loro si erano dimenticati di me. poi ho preso 28 in storia della chiesa medievale e dei movimenti ereticali. contento del voto, senza dubbio. ma ho avuto parecchia sfiga sulle domande che mi sono state fatte. le 5 persone prima di me hanno ricevuto quesiti a cui io ero preparatissimo. durante il mio turno ho ricevuto domande che sapevo di meno, molto meno. solito culo. pace. è andata. poi ho visto un gran bel concerto: SATYRICON. sono dei grandi. uno dei miei gruppi preferiti. hanno fatto uno show della madonna. hanno suonato le canzoni che mi piacciono di più. bravibravibravi. e mi è venuto in mente che l'unica cosa che rimpiango davvero nella mia vita è il non aver mai imparato a suonare uno strumento. mi sarebbe piaciuto suonare in un gruppo del sano heavy metal. giusto per rilassarsi e sfogarsi. cosa di cui ho parecchio bisogno.
per il resto, solita merda. la corona norvegese è sempre ai minimi storici e quindi cambiare i soldi che ho depositati lassù è una bella inculata. ma devo farlo visto che sono al verde. ho scoperto che ad aprile non ci sono più appelli d'esame in uni, quindi dovrò farmi il culo per gennaio e febbraio. la salute va mediamente. figa ovviamente zero. anzi, meno di zero. e non penso le cose cambieranno, ma sto più o meno facendomene una ragione. poi ovviamente arriveranno i soliti bassi di umore che mi fanno sentire molto six feet under.
poi il natale e il capodanno si avvicinano. e mi rendono triste e malinconico. e con i coglioni fumanti. non mi piace il natale, e lo sapete. vedrò di sopportarlo anche quest'anno. poi ci sarà capodanno, festa idiota. devo trovare un posto dove ritirarmi. lontano da tutto e da tutti. in maledetta beata solitudine. e vaffanculo.
8 Comments:
Anonymous Anonimo said...
HO SCOPERTO IL TUO BLOG UN PO' PER CASO..E DEVO AMMETTERE CHE SOTTO CERTI PUNTI DI VISTA MI FA SORRIDERE UN PO'..
MI CHIEDO SE TU SIA VERAMENTE COSI'E COSI' TRISTE???O FORSE MEGLIO DIRE INSODDISFATTO???
SN CONVINTO KE IL VERO DOLORE, LA VERA SOFFERENZA..è QUALCOSA DI COSI'PRIVATO KE NN ANDREBBE SBANDIERATA... PER FARE UN PO' DI AUDIENCE???

N.B.

Blogger Pasi79 said...
a. sì sono così, pià o meno
b. il velo di tristura ce l'ho sempre avuto
c. ognuno è libero di dire e scrivere quello che vuole. e non lo faccio per audience. e poi perchè si devono sempre mascherare le cose? non ho paura di apparire per quello che sono.
d. se non si conosce una persona si farebbe meglio a non esprimere certi giudizi affrettati (e chi mi conosce sa che non amo il giudicare)

concordo sul fatto che più che triste sono insoddisfatto. ma la prima arriva in conseguenza della seconda.

ah, si scrive in minuscolo, usare le lettere maiuscole corrisponde a gridare e io non apprezzo molto le grida, meglio il silenzio o i sussurri

Blogger Pasi79 said...
dimenticavo: l'ortografia non è un optional della lingua italiana:

sn = sono
k = ch
cosi' = così

e poi la grammatica: se usi un soggetto plurale - il vero dolore, la vera sofferenza - il verbo va al plurale.

Anonymous Anonimo said...
Bravo pasi, moralizza!!!!
maledetto moralizzatore!!!!

e poi...quel caps lock!!! mano dovesse utilizzare qualche programma Ce.da.cri.... ;-)
marty

Blogger Pasi79 said...
sono sceso sulla terra proprio per moralizzare. fra quattro anni porterò a compimento il mio dovere di moralizzatore. buahahahahahahahahaha

marty sei un paccaro :)

Anonymous Anonimo said...
pasi hai ragione....questione di gnocca....!!!! (la solita....non ascoltare Johnny.......)
sorry!
marty

Anonymous Marco said...
Ecco vedi... pure 'sto tipo che non sa manco chi cazzo sei ha notato il principale lato del tuo carattere: la voglia di essere sempre al centro dell'attenzione, con qualsiasi mezzo. Esibizionista!

Blogger ALittaM said...
Concordo con Marco: questo ti ha capito subito :P