Il Blog del Pasi
nunc licet intellectualiter intrare in arcana fidei
1.2.09
aggiornamento
è febbraio. la maledizione della settima dinastia dei faraoni ha colpito. mi sono beccato un po' di influenza. febbre e delirii vari. ovviamente non poteva che colpire ora, proprio nella settimana in cui mi accingo a battere ogni record di studio in apnea. dovrei preparare un esame bello tosto in meno di 10 giorni. chissà se ci riuscirò. maledetta influenza. per il resto va bene. ho passato un esame e me ne mancano "solo" 8 alla fine. sigh. e poi perchè studio, ancora non l'ho capito... mah... settore economia, tutto tace. settore lavoro, continuo a inviare curricula, ma nessuna risposta. mi mandassero almeno a fare in culo! settore faiga, solito: nulla. il nulla più nulloso. il vuoto più vuotoso. la prossima vita spero di nascere ricco o figo. o entrambe le cose.

vaffanculo.
6 Comments:
Blogger ALittaM said...
Sul perché studiare ti do ragione... dopo il triennio io ho abbandonato e non me ne pento!
Per il futuro mio caro Pasi, io ripeto il mio consiglio sul campo culinario: lo sai fare, lo fai bene, e allora perché non farlo? :)

Blogger Pasi79 said...
intendi mangiare? o ruttare smodatamente? perchè in questi due campi eccelgo... smetterei anche di studiare trovassi un lavoro decente, ma per ora sembra di essere nell'atacama...

Blogger zymil said...
io concordo con Alessandra! buttati nel campo culinario in modo serio però!

Blogger ALittaM said...
Intendo cucinare, ovviamente, cucinare quei manicaretti che a quanto pare tutti quanti apprezzano.
Perché l'idea di lavorare nel campo della ristorazione non la consideri proprio?
Inoltre, anche se probabilmente te ne sei già reso conto, lascia che ti dia un consiglio da parte di una che ci è passata: il nostro corso di laurea molto difficilmente ti metterà il pane sotto i denti, è un corso di laurea per idealisti e fancazzisti, che poi finiscono a fare tuttaltre cose.
Quindi, a meno che tu non voglia fare un dottorato e morire di stenti nel frattempo, inizia a considerare l'idea di fare carriera in qualcosa che ti piace, anche se non è attinente ai tuoi studi.
Però, come dice zymil, in modo serio.

Blogger Pasi79 said...
beh se il dottorato lo si fa in scandinavia si può guadagnare bene... e questo sarebbe uno dei miei obiettivi. per quanto riguarda il mondo culinario ci sono un paio di problemini. non ho nessun diploma di alberghiera, e purtroppo lo richiedono sempre di più (ma se uno vale, non è che conti poi così tanto). poi sarebbe da valutare dove fare il cuoco: qui ti stra-sfruttano, in scandinavia è più leggero ma lì richiedono per davvero il diploma di albergiera... comunque sono problemi superabili. e poi sono un po' troppo dittatoriale in cucina, vorrei essere io a dettare legge... vedremo... e comunque non è che sono un genio tra i fornelli, di cazzate ne faccio e anche parecchie... semplicemente mi piace cucinare (ma ad esempio non so fare manco mezza torta)... bah.

Blogger Marco said...
Se il problema sono le torte, mi offro io. 1800 € al mese e firmo il contratto per lavorare con te!